News

Shoah, “davanti a questa immane tragedia non è ammissibile l’indifferenza ed è doverosa la memoria”. “Mai più” sia domani la preghiera di tutti. Una preghiera “per le persone malate a causa del virus che si è diffuso in Cina. Il Signore accolga i defunti nella sua pace, conforti le famiglie e sostenga il grande impegno della comunità cinese già messo in atto per combattere l’epidemia”.

| 26/01/2020
| VATICANO

Nella I Domenica della Parola di Dio, Francesco invita a lasciare spazio nella vita quotidiana all’insegnamento di Gesù che esorta alla conversione. “Cambiate vita perché è iniziato un modo nuovo di vivere: è finito il tempo di vivere per sé stessi, è cominciato il tempo di vivere con Dio e per Dio, con gli altri e per gli altri, con amore e per amore”.

| 26/01/2020
| VATICANO

A conclusione della 53ma Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, Francesco invita a “non dedicarci esclusivamente alle nostre comunità, ma ad aprirci al bene di tutti, allo sguardo universale di Dio, che si è incarnato per abbracciare l’intero genere umano, ed è morto e risorto per la salvezza di tutti”.

| 25/01/2020
| VATICANO

Francesco ha ricevuto il presidente iracheno Barham Salih. “Favorirne la stabilità e il processo di ricostruzione, incoraggiando la via del dialogo”. “Preservare la presenza storica dei cristiani nel Paese, di cui sono parte integrante”.

| 25/01/2020
| VATICANO - IRAQ

Nel “chiacchiericcio con se stesso”, il geloso “è incapace di vedere la realtà”, e solo “un fatto molto forte” può aprirgli gli occhi. ”. “E alla fine è una grazia di Dio quando il geloso incontra una realtà come è successo a Saul: la gelosia scoppia come una bolla di sapone, perché la gelosia e l’invidia non hanno consistenza”

| 24/01/2020
| VATICANO

Il messaggio di Francesco è dedicato “al tema della narrazione”. Dio stesso è ad un tempo creatore e narratore. “Egli infatti pronuncia la sua Parola e le cose esistono”. “Anche i Vangeli sono racconti”. La storia di Gesù, poi, mostra come Dio abbia preso a cuore l’uomo e che per Lui “non esistono storie umane insignificanti o piccole”.

| 24/01/2020
| VATICANO

L’Asia orientale e le comunità asiatiche nel resto del mondo si preparano per le celebrazioni del Nuovo Anno lunare, che inizia domani. Ma la diffusione del nuovo coronavirus rende la situazione complicata e pericolosa. Inoltre, anche altri fattori minacciano le festività: i coreani si definiscono “stressati” dal Capodanno. Il topo, animale considerato per millenni di buon auspicio, è divenuto nel tempo una bestia pericolosa e portatrice di malattie.

| 24/01/2020
| ASIA
di Nirmala Carvalho

Il brano era tra i preferiti del Mahatma Gandhi, che lo aveva inserito nelle celebrazioni del 29 gennaio. La cancellazione della traccia musicale aveva suscitato ampie polemiche, non solo tra cristiani.

| 24/01/2020
| INDIA
di Kamran Chaudhry

Puran Ram racconta le discriminazioni subite fin da quando era piccolo, che lo hanno fatto sentire “sporco dalla nascita”. Il suo nome in sanscrito significa “antiche leggende e folclore popolare”, ma i compagni lo canzonavano con il termine “porno”. Uno studente lascia la scuola “perché non voleva avere a che fare con me, altri si portavano il bicchiere da casa”.

| 23/01/2020
| PAKISTAN
di Nirmala Carvalho

Il pastore australiano è stato bruciato vivo nella sua macchina mentre dormiva insieme ai figli di 10 e 6 anni. Lavorava per lebbrosi, poveri, dalit e tribali. Arcivescovo di Cuttack-Bhubaneswar: “Urgente bisogno di unità nel Paese”. L’anniversario dell’omicidio durante la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.

| 23/01/2020
| INDIA

Intervento di leader religiosi al Forum mondiale per “generare una consapevolezza globale per un cambiamento”. Il rapporto Oxfam ha evidenziato che la ricchezza resta fortemente concentrata al vertice della piramide distributiva: l’1% più ricco, sotto il profilo patrimoniale, deteneva a metà 2019 più del doppio della ricchezza netta posseduta da 6,9 miliardi di persone.

| 23/01/2020
| VATICANO

Le vittime contestavano la rinascita di un movimento che difende la terra tribale, anche con la violenza. Alcuni media riferiscono che gli uccisi sono cristiani; la Chiesa locale non conferma. “Inspiegabile” la violenza tra due fazioni che lottano entrambe per la sopravvivenza.

| 23/01/2020
| INDIA
di Melani Manel Perera

Prabahath Gamage, 62 anni, ha rischiato di perdere la vita quando era piccolo. È guarito invocando il perdono del martire cristiano, che egli aveva offeso in un gesto a cui non aveva dato peso.

| 22/01/2020
| SRI LANKA

A volte “sono sfruttati da trafficanti criminali; sono trattati come numeri e come una minaccia da alcuni governanti”, “tante volte non li lasciano sbarcare nei porti”. Auguri a quanti “in Estremo Oriente” il 25 gennaio festeggiano il Capodanno.

| 22/01/2020
| VATICANO
In evidenza
 
di Bernardo Cervellera
Almeno cinque parrocchie sono state chiuse, tagliando luce ed acqua. Fra queste quella di Fuan, Saiqi e Suanfeng. Le motivazioni di “sicurezza anti-incendio”, una scusa per la persecuzione. Alcuni sacerdoti sono stati cacciati via. Chiusa ...
| 16/01/2020
| CINA-VATICANO
 
Huma Younus è stata sequestrata a ottobre e costretta a sposare il suo rapitore. Avvocato della famiglia: “Oggi è capitato a lei, domani chi sarà la prossima vittima?”. I genitori minacciati di essere accusati di blasfemia ...
| 15/01/2020
| PAKISTAN
Wuhan hospital 2
Wuhan hospital 1
La Vang
Cerca nell'archivio di AsiaNews