Aree geografiche
In primo piano
| VATICANO

Facilitare il protagonismo di donne e giovani. In Ucraina, la guerra ha provocato “una certa avversione nei confronti della Chiesa. Il problema del mancato accesso all’educazione da parte dei giovani in alcuni Paesi come il Madagascar dove la promozione dei valori evangelici rischia di venire meno. Intervenuto il metropolita Hilarion del Patriarcato di Mosca.

News
di Moon Jae-in

Il presidente sudcoreano: “Stiamo aprendo la strada ad un nobile sforzo, che assicurerà un futuro di pace per la penisola coreana ed il mondo intero”. Moon esalta il ruolo della Chiesa nella storia del Paese: “Durante le ore buie della colonizzazione, della divisione, della guerra e della dittatura, era in piedi per far luce sulla dignità umana e sulla giustizia, così come sulla via della pace e dell'amore”.

| 18/10/2018
| VATICANO-COREA

Alla celebrazione ha partecipato il presidente sudcoreano Moon Jae-in e sua moglie, in visita in Vaticano. Moon ha ringraziato papa Francesco per il suo sostegno al cammino di riconciliazione fra Nord e Sud. La speranza che il coinvolgimento della Santa Sede convinca i coreani più scettici e la comunità internazionale.

| 18/10/2018
| VATICANO-COREA

La conferenza vuole essere un contributo al Sinodo sui giovani che si svolge in Vaticano. Testimonianze da Iraq, Cina, Cambogia, Brasile, Hong Kong.  Esperienze dirette di missionari che si “mettono al fianco” delle sofferenze, delle difficoltà, delle gioie delle nuove generazioni, non accontentandosi solo di studiarle.

| 17/10/2018
| ASIA-VATICANO
di Bernardo Cervellera

Mons. Giuseppe Han Zhihai è stato riconosciuto dal governo solo lo scorso anno. Al raduno per la sua elezione, esaltati i “principi di indipendenza e autonomia” della Chiesa, considerati “incompatibili” per la dottrina cattolica. Il Fronte unito e l’Associazione patriottica in una campagna per far fallire l’accordo Cina-Vaticano.

| 17/10/2018
| CINA-VATICANO
di Fady Noun

Prelato di Terra Santa: Oberati di impegni amministrativi, liberare i vescovi perché possano tornare pastori. Ai giovani del Medio oriente necessario garantire un futuro di pace e sicurezza. Essi desiderano un lavoro e una famiglia, senza il pericolo del “fanatismo” presente in altre fedi. La scelta di restare nella propria terra una “vocazione”.

| 17/10/2018
| LIBANO - VATICANO

All’udienza generale Francesco ha detto che Gesù ha dato al Quinto comandamento un significato più profondo: “se uccidere significa distruggere, sopprimere, eliminare qualcuno, allora non uccidere vorrà dire curare, valorizzare, includere. E anche perdonare”. “Non amare è il primo passo per uccidere; e non uccidere è il primo passo per amare”.

| 17/10/2018
| VATICANO
In evidenza
 

Lettera aperta del prefetto della Congregazione per i vescovi all’ex nunzio a Washington. Sono “una montatura politica”, priva di un reale fondamento, le accuse dell’ex nunzio. “Non arrivo a comprendere come tu abbia potuto lasciarti convincere di questa accusa mostruosa che non sta in piedi”.

| 07/10/2018
| VATICANO
 

Un comunicato vaticano replica al dossier di mons. Viganò. “Sia gli abusi sia la loro copertura non possono essere più tollerati e un diverso trattamento per i Vescovi che li hanno commessi o li hanno coperti rappresenta infatti una forma di clericalismo mai più accettabile”.

| 06/10/2018
| VATICANO
 

La madre cristiana è rinchiusa da nove anni in isolamento nel carcere di Multan. Il marito: “È pronta a morire per Cristo. Non si convertirà mai all’islam”. Il Paese “bloccato” da gruppi di fanatici che non vogliono l’abolizione della legge sulla blasfemia.

| 06/10/2018
| PAKISTAN
 
di Jean Charbonnier

I media cinesi hanno dato scarsa risonanza alla firma dell’accordo. Sembra un primo punto segnato da Pechino contro il Vaticano. La posizione dei cattolici sotterranei è indebolita. C’è il sospetto che la Chiesa si schieri col più forte. Ma lo scopo di papa Francesco è nello spirito del Vangelo. Che ne sarà dei 30 e più vescovi sotterranei? E i sacerdoti sotterranei avranno la libertà di non iscriversi all’Associazione patriottica? La distribuzione delle nuove diocesi crea un maggiore controllo sulla vita della Chiesa e condizioni di vita ancora più difficili per i sotterranei. Alla Cina non conviene far rompere i rapporti fra Vaticano e Taiwan. Dal missionario e sinologo Jean Charbonnier, delle Missions étrangères de Paris.

| 28/09/2018
| VATICANO-CINA
Simposio di AsiaNews 2018: Giovani inquieti, in cerca di risposte da ‘testimoni credibili’
Simposio di AsiaNews 2018: P. Paolo Thabet Mekko, ricostruire coi giovani la Piana di Ninive
Simposio di AsiaNews 2018: Le case ad Hong Kong e la Via crucis in Cina
Cerca nell'archivio di AsiaNews