28/05/2008, 00.00
IRAN
Invia ad un amico

Nasce a Teheran una organizzazione anti-Bahai

Il nuovo organismo nasce dopo gli ultimi arresti di fedeli Bahai. Sarà dotato di un sito e raccoglierà firme contro le attività “sotterranee” di un gruppo ritenuto eretico dall’islam sciita. Il loro imprigionamento segue quello di alcuni convertiti al cristianesimo.
Teheran (AsiaNews) – In Iran continua l’attacco alla comunità Bahai: dopo gli arresti delle settimane scorse di sei di loro, accusati di “sovversione”, ora l’agenzia Fars annuncia la creazione di una organizzazione che ha lo scopo di combattere il movimento, considerato eretico e perseguitato fin dalla rivoluzione islamica del 1979, sebbene il governo continui a sostenere che nel Paese tutti gli iraniani possono professare la loro fede e godere degli stessi diritti. L’ondata di arresti nei loro confronti è avvenuta, peraltro, poche settimane dopo una campagna che nel sud del Paese ha portato a perquisizioni e imprigionamenti di alcune famiglie di musulmani convertiti al cristianesimo.
 
Ma, mentre in quest’ultimo caso l’accusa è di aver abbandonato l’islam, a proposito degli ultimi arresti di Bahai un portavoce governativo, Gholam-Hossein Elham, continua a negare qualsiasi rapporto con le convinzioni religiose degli imprigionati. La vicenda è tale da aver suscitato l’intervento di un personaggi di primissimo piano, il grande ayatollah Montazeri, il quale ha  sostenuto che anche i Bahai hanno tutti i diritti che spettano ai cittadini iraniani. Dichiarazioni indirettamente contestate dalla Fars, che ha fatto parlare un “esperto”, secondo il quale “un vero grande ayatollah no si è mai compromesso con il culto Bahai” che, secondo lui, ha non precisati collegamenti con Israele.
 
L’organizzazione anti-Bahai della quale si annuncia la nascita “vuole combattere apertamente le attività sotterranee” della comunità, che è la più grande minoranza religiosa dell’Iran, con circa 300mila fedeli. Come primo passo essa creerà un sito internet e raccoglierà firme che condannano i complotti dei Bahai.
 
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Isfahan: scontri fra polizia e manifestanti, almeno 50 arresti
23/12/2009
Arcivescovo di Lahore: Cristiani vicini ai musulmani del Kashmir indiano
21/08/2019 10:54
Fanatismo e motivazioni politiche dietro l'intenzione di Ahmadinejad di scrivere al Papa
23/05/2006
Teheran: giornalista condannato a sei anni per un’intervista all’ayatollah Montazeri
24/09/2010
L'ayatollah Montazeri contro la mancanza di libertà in Iran
21/02/2008