Barack Obama per "un nuovo inizio" con l'Islam

11/09/2013
Con la preghiera e il digiuno per la pace, Francesco ha posto la Chiesa e il mondo intero in piena teologia della storia
Con l’appello del Papa noi non siamo nel pacifismo, ma in un’altra dimensione della realtà. In questa dimensione non è Obama, né Putin, né Bashar al-Assad e nemmeno l’industria degli armamenti, né l’industria petrolchimica, ma è Dio che è il supremo attore della storia. Ponendo il suo pontificato sotto la protezione di Nostra Signora di Fatima, Francesco si è dunque posto su un piano sicuramente spirituale; ora, in continuità con la rivelazione di Fatima, ha deciso di credere veramente che "un tempo di pace sarà concesso al mondo ", una seconda promessa fatta nel 1917 da Maria Vergine, nella continuità della consacrazione al suo "Cuore Immacolato".
11/09/2013
Singapore celebra l'Anno della Fede con un nuovo sito web, incontri e catechesi
Una parrocchia del centro promuove iniziative in Rete, fra cui un portale con la lettera apostolica Porta Fidei di Benedetto XVI. Sacerdote sottolinea l'importanza di condividere la fede e l'opera di rinnovamento pastorale. Un quiz sulla Chiesa e i sacramenti rivolto ai fedeli fornisce risultati "interessanti e incoraggianti".
10/09/2013
Chiesa a Zamboanga: come papa Francesco, preghiamo per la pace fra esercito e islamisti
Nell’area teatro di scontri violenti fra truppe filippine e ribelli, i cattolici lanciano appelli alla riconciliazione. Il bilancio parziale è di sei morti – fra cui civili – e 24 feriti. I fondamentalisti sequestrano oltre 200 civili e chiedono l’indipendenza. In città chiese aperte per accogliere rifugiati cristiani e musulmani.
10/09/2013
Faisalabad, Romeo e Giulietta in salsa pakistana (e anticristiana)
Un ragazzo cristiano si converte per sposare una vedova musulmana di 21 anni, ma le loro famiglie non accettano il matrimonio. Dopo mesi di accuse e denunce reciproche, i familiari della giovane sequestrano la sorella 13enne dello sposo. Attivista per i diritti umani: “Il matrimonio è valido e legale, non c’è motivo di creare conflitti e di rapire la bambina”.
10/09/2013
Thánh Linh: la "Comunità della carità e dei servizi sociali" ha il "suo" primo sacerdote
Mons. Paul Nguyễn Công Hoan ha presieduto la cerimonia di ordinazione di fr. Joseph Đặng Văn Tiếp. Presenti oltre 40 preti e mille fedeli. Nell’omelia il vescovo ha ringraziato per il “dono” di un sacerdote, fonte di “incoraggiamento” per l’intera comunità. Attiva dal 1995, essa attende ora l’approvazione della Santa Sede.