Aree geografiche
In primo piano
| VATICANO

All’Angelus, papa Francesco recita un’Ave Maria coi pellegrini per le vittime e i loro cari della tragedia di Genova. L’Assunzione di Maria significa che “Dio vuole salvare l’uomo intero, anima e corpo”. La risurrezione della carne “è un elemento proprio della rivelazione cristiana, un cardine della nostra fede”. “Siamo chiamati a servire e glorificare Dio con tutto il nostro essere, anima e corpo”.

News
di Sumon Corraya

Aveva scattato foto agli studenti attaccati durante le manifestazioni. È accusato di aver “diffuso il panico” con menzogne. Leader del partito al governo respinge le accuse. Centinaia di studenti e insegnanti vogliono l’interruzione delle proteste.

| 07/08/2018
| BANGLADESH

All’Angelus, papa Francesco, ricorda i 40 anni dalla morte di Montini, che egli canonizzerà il prossimo 14 ottobre.  L’incontro con Gesù va “oltre la soddisfazione immediata delle necessità materiali”. L’opera di Dio non consiste tanto nel “fare” delle cose, ma nel “credere” in Colui che Egli ha mandato. Il ricordo della dedicazione della basilica di Santa Maria Maggiore , “la Vergine Maria, Salus populi romani”.

| 05/08/2018
| VATICANO
di Sumon Corraya

Le proteste vanno avanti da giorni dopo il decesso di due studenti nella capitale. Le vittime sono state investite da un autista illegale. Nei primi mesi del 2018 si registrano 3mila decessi. In tutto il Paese ci sono 3,2 milioni di mezzi di trasporto e 2,5 milioni di autisti muniti di patente.

| 03/08/2018
| BANGLADESH

Con un rescritto, il pontefice inserisce una nuova redazione dell’articolo 2267 che vieta l’uso della pena di morte e impegna la Chiesa alla sua abolizione nel mondo. Il precedente articolo (pubblicato nel 1992) ammetteva il ricorso all’esecuzione capitale, pur con estrema cautela. Cina, Arabia saudita, Iran sono fra i Paesi che comminano più condanne a morte.

| 02/08/2018
| VATICANO

Nello Stato indiano del Nord-est almeno quattro milioni di abitanti rischiano di essere espulsi. Nell’elenco aggiornato dell’anagrafe non compaiono i nomi di tanti immigrati fuggiti dal Bangladesh. Chief minister del West Bengal accusa il partito di governo di sobillare la guerra civile e viene querelata.

| 01/08/2018
| INDIA

L’urgenza di una separazione fra politica e religione nell’islam. I casi di Egitto e Siria. La guerra in Iraq (e in Siria) è anzitutto una guerra intra-islamica. I Paesi europei devono spingere i Paesi islamici ad attuare l'uguaglianza tra tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro religione, e l'uguaglianza assoluta tra uomini e donne. Un’intervista al grande islamologo gesuita p. Samir Khalil Samir.

| 01/08/2018
| ISLAM
In evidenza
 
di Shan Ren Shen Fu (山人神父)

Cancellate dalla facciata di una chiesa la croce e la scritta “Chiesa cattolica”. Il divieto di tenere centri estivi di catechismo per i giovani. Intanto scoppia lo scandalo dei vaccini, segno che nella società cinese vi è carenza di valori morali. Vaccinare i giovani nello spirito, far scoprire loro la fede, aiuterebbe la società cinese. Le considerazioni di un sacerdote blogger.

| 06/08/2018
| CINA
 
di Lawrence Jangma Gam

I soldati hanno catturato un veicolo destinato al trasporto di medicinali e sequestrato il personale medico. Dopo giorni di violenze e torture, le donne sono state uccise e gettate in una fossa comune. L’esercito regolare si difende: “Uccise in azione e sepolte in maniera rispettosa”. La Lega delle donne birmane: “Menzogne, avete violato la Convenzione di Ginevra”.

| 03/08/2018
| MYANMAR
 
di Choi Pio Sang Soon

La Corea del Sud verso un futuro a crescita bassa (o assente). Il Paese rischia di scendere a un tasso di fecondità inferiore ad un figlio per donna. L’impatto economico: chiudono cliniche, le aziende produttrici di latte in polvere crollano. Le difficoltà dei giovani e le disparità societarie. Le riforme del governo Moon e l’impegno della Chiesa. Parla il direttore del centro diocesano di Daejeon per la famiglia.

| 02/08/2018
| COREA DEL SUD
 

L’urgenza di una separazione fra politica e religione nell’islam. I casi di Egitto e Siria. La guerra in Iraq (e in Siria) è anzitutto una guerra intra-islamica. I Paesi europei devono spingere i Paesi islamici ad attuare l'uguaglianza tra tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro religione, e l'uguaglianza assoluta tra uomini e donne. Un’intervista al grande islamologo gesuita p. Samir Khalil Samir.

| 01/08/2018
| ISLAM
Eruzione Monte Merapi 11/05/2018 - 02
Punjab, demoliti un centro di preghiera e una casa della comunità ahmadi
Qianwang Church demolished 2
Cerca nell'archivio di AsiaNews