23/06/2005, 00.00
PAKISTAN
Invia ad un amico

Pakistan: "Gesù, il miglior maestro, è il nostro modello"

di Qaiser Felix

Si è svolto in Pakistan il raduno nazionale del Corpo insegnanti cristiano. Fra gli argomenti in discussione i problemi economici degli studenti e il ruolo degli educatori.

Faisalabad (AsiaNews) – "Gesù Cristo, il più grande degli insegnanti, deve essere il modello di tutti noi". E' quanto afferma il professor Tahir Javed, decano del Dipartimento di Fisica del Municipal Degree College di Faisalabad e pastore della Chiesa del Calvario di Waris Pura, durante il discorso di apertura dell'annuale Incontro nazionale del Corpo insegnanti cristiano del Pakistan.

L'incontro, della durata di un giorno, si è svolto il 19 giugno nella St. Catherine High School di Faisalabad. Il tema dell'incontro è "I problemi economici degli studenti ed il ruolo degli insegnanti cristiani". Dopo una preghiera collettiva gli insegnanti hanno aperto la prima fase del dibattito, dedicata ai problemi degli studenti - in special modo quelli economici - ed alle possibili soluzioni.

Durante il suo intervento il prof. Javed, l'organizzatore dell'evento, ha detto: "Noi insegnanti siamo benedetti dal ruolo di educatori dei giovani. Per questo motivo dobbiamo fare del nostro meglio per aiutare i nostri giovani a risolvere i loro problemi". "Uno dei problemi della scolarizzazione in Pakistan – ha aggiunto – è la mancanza di stimoli da parte dei genitori. Il problema economico è molto forte ma è anche vero che una buona educazione non è la priorità assoluta dei genitori pakistani, come invece dovrebbe essere". Il professore ha quindi spronato i suoi colleghi a considerare l'istruzione "la nostra priorità assoluta". "Spesso noi insegnanti – ha concluso - non creiamo interesse nei nostri studenti e facciamo sentire l'educazione come una noiosa imposizione. Questo deve cambiare".

P. Bonnie Mendes, cappellano nazionale del Corpi insegnanti pakistano, apre invece la seconda parte dell'incontro e riafferma con forza le posizioni di Javed. "Gli insegnanti – dice - devono capire che basta poco per realizzare un maggior interesse nei loro studenti e, con un piccolo sforzo aggiuntivo, possono migliorare per sempre la qualità della loro vita".

"La minoranza cristiana del Pakistan – conclude - deve affrontare sempre nuove sfide nel Paese. Gli insegnanti crisitiani devono svolgere il loro ruolo con onestà e con voglia di fare, per aiutare e stimolare i giovani che si affidano a loro".

Il Pakistan è un Paese a larga maggioranza islamica: su 115 milioni di abitanti il 97 % della popolazione è di fede musulmana e l'1,5 % di fede cristiana.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Conferenza consultiva: “Il governo fermi la legge del figlio unico”
16/03/2007
Diocesi vietnamita organizza attività sociali e pastorali per combattere le malattie sociali
17/06/2006
Hong Kong, genitori e alunni non vogliono le classi di “educazione nazionale”
31/08/2012
ANP: Wen Jiabao si preoccupa di contadini e disoccupati
05/03/2004
La polizia di Hong Kong si auto-elogia. Arrestati anche bambini della scuola media
28/05/2020 09:49