17/03/2020, 08.53
INDIA
Invia ad un amico

Mumbai: chiusi i centri per lebbrosi e per sacerdoti anziani, cancellati i pellegrinaggi

di Nirmala Carvalho

Il “Vimala Dermatological Centre” continua a curare i pazienti ma manda a casa le bambine dello studentato. Il card. Oswald Gracias annulla la 32ma edizione del pellegrinaggio notturno. La Casa del clero blocca le visite. La terza vittima indiana era di Mumbai.

Mumbai (AsiaNews) – Annullato il pellegrinaggio per la pace, che si svolge da oltre 30 anni; chiuse le case che ospitano i lebbrosi e i sacerdoti anziani. Lo hanno deciso l’arcidiocesi di Mumbai e gli istituti cattolici che operano nel territorio, per prevenire la diffusione del contagio del coronavirus. Intanto oggi è giunta la notizia della terza vittima nel Paese, deceduta dopo aver contratto l’infezione, una donna di 64 anni che abitava proprio a Mumbai.

Tra i centri chiusi al pubblico vi è il “Vimala Dermatological Centre” nel quartiere di Versova, uno dei più importanti ospedali di Mumbai per la cura della lebbra. Sr. Bertilla Capra, missionaria dell’Immacolata [congregazione femminile associata al Pime], riferisce ad AsiaNews che “il centro rimane aperto solo per la cura dei pazienti, mentre i bambini sono tornati a casa. Stiamo seguendo tutte le procedure e le linee guida”.

Fondato nel 1976, e diretto da sr. Bertilla dal 1981, il Centro è un punto di riferimento per i malati affetti dal morbo di Hansen nella megalopoli del Maharashtra. In oltre 40 anni ha curato migliaia di persone e offre cure, chirurgia plastica e servizi di riabilitazione e fisioterapia. L’ospedale assiste 60 malati di lebbra, in maggioranza di fede musulmana e indù. Nello studentato adiacente, quello che è stato chiuso, le suore si occupano dell’istruzione di circa 80 bambine povere.

Sr. Bertilla è originaria di Bergamo, la provincia italiana più afflitta dal Covid-19 nell’ultima settimana. “Siamo in contatto tramite il telefono – racconta – i bergamaschi stanno cercando di proteggersi rimanendo in casa, evitando gli spostamenti. Le mie sorelle stanno bene. Da qui preghiamo per la salvezza dei miei concittadini e del mondo intero, siamo uniti in una solidale preghiera con loro. Preghiamo per loro e per papa Francesco”.

Il card. Oswald Gracias, arcivescovo locale e presidente della Conferenza episcopale indiana (Cbci), ha deciso di cancellare la più importante manifestazione religiosa che si tiene nelle strade di Mumbai da 32 anni: l’“Annual All Mumbai Walking Pilgrimage for Peace”, che si doveva svolgere il 28 marzo. Felix Sequeira, uno degli organizzatori, dichiara: “Non abbiamo fermato il pellegrinaggio neppure durante le rivolte di Mumbai. Questa è la prima volta”.

La cerimonia sarebbe iniziata alle 22.30 con la benedizione del porporato a Cross Maidan, Dhobi Talao, per terminare alle 5.30 del mattino seguente alla basilica di Mount Mary nel quartiere di Bandra. La manifestazione raduna ogni anno migliaia di persone che si accalcano lungo i 20 km di percorso.

A Bandra ha chiuso ai visitatori anche la Casa del clero, residenza per i sacerdoti anziani. P. Friztgerald Fernandes, il direttore, riferisce: “Abbiamo bloccato tutte le visite perchè tra di noi ci sono 16 sacerdoti oltre gli 85 anni che già soffrono di varie patologie. Il nostro compito primario è proteggere i preti anziani che hanno servito la Chiesa e i fedeli in modo così pio. Stiamo adottando tutte le precauzioni necessarie in termini di igiene. Non è consentito l’accesso a venditori ambulanti né a fattorini per le consegne, che usano l’entrata posteriore proprio per non avere contatti diretti. I sacerdoti, come dice il card. Gracias, sono ‘fornace ardente di preghiera’. Essi pregano per l’India e per il mondo”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Natale come il Diwali: Cristo è la luce per i lebbrosi di Mumbai (Foto)
24/12/2018 09:38
Missionario di Madre Teresa: i malati sono Gesù sotto mentite spoglie
18/03/2020 09:41
Sri Lanka: uno dei Paesi meno a rischio contagio dal virus HIV, ma solo un quarto di malati si cura
03/11/2015
Seoul, concluso il pellegrinaggio di pace dei giovani nella zona demilitarizzata (Foto)
24/08/2019 12:13
India, associazione cattolica per la salute "pioniera nell'assistenza medica"
22/09/2005