22/08/2018, 11.24
INDIA – CINA
Invia ad un amico

Il ministro cinese della Difesa a Delhi dopo le tensioni sul Doklam

Prima visita in India del generale Wei Fenghe dopo il quasi-scontro nel 2017. Il ministro cinese della Difesa si è incontrato con il primo ministro Modi. “Questa visita approfondirà i nostri scambi bilaterali militari e la cooperazione in materia di sicurezza, rafforzerà la fiducia reciproca e spingerà avanti il ​​nuovo sviluppo dei nostri legami militari per proteggere la pace al confine”.

Delhi (AsiaNews/Agenzie) - Sviluppare una cooperazione amichevole tra i due Paesi dopo le tensioni. I segnali di distensione arrivano dal ministro cinese della Difesa Wei Fenghe che ha incontrato ieri il primo ministro indiano Narendra Modi, a Delhi.

Quella di Wei, generale dell’Esercito popolare di liberazione (Pla), è la prima visita di un militare d’alto grado in India dopo le tensioni militari dello scorso anno sull’altopiano del Doklam. “La cooperazione amichevole è diventata la componente principale delle relazioni inter-militari tra Cina e India” ha dichiarato il ministro ieri sera. E ha continuato: “Questa visita approfondirà i nostri scambi bilaterali militari e la cooperazione in materia di sicurezza, rafforzerà la fiducia reciproca e spingerà avanti il ​​nuovo sviluppo dei nostri legami militari per proteggere la pace al confine”.

Il primo ministro Modi ha ricordato gli anni di amicizia tra India e Cina e ha elogiato i buoni rapporti di amicizia con il presidente Xi Jinping. Wei incontrerà anche il ministro indiano della Difesa Nirmala Sitharaman, con il quale discuterà della sicurezza e della stabilità al confine.

L’escalation, tra giugno e agosto 2017, è iniziata quando l’India ha accusato Pechino di aver iniziato a costruire una strada militare nella zona di confine dei due Paesi con il Bhutan. La Cina ha reclamato che il suo esercito stava costruendo la strada all’interno del proprio territorio e ha chiesto un’immediata ritirata delle truppe indiane dal conteso altopiano. L’area è rivendicata dalla Cina, che la chiama Donglang, mentre l’India sostiene le rivendicazioni del Bhutan.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cina, drone indiano ‘invade lo spazio aereo’ e precipita al suolo
07/12/2017 09:04
Pace ritrovata tra India e Cina: rientra la minaccia di uno scontro militare
29/08/2017 08:55
Il nazionalismo indù di Modi potrebbe scatenare un’altra guerra: parola del Global Times
20/07/2017 09:12
Delhi ai suoi funzionari: evitare la partecipazione a eventi con il Dalai Lama
03/03/2018 09:01
Mentre prosegue il confronto con l’India, la Cina stringe accordi con Nepal e Pakistan
17/08/2017 11:40