06/09/2019, 15.50
MADAGASCAR – VATICANO
Invia ad un amico

Papa in Madagascar: ‘Tonga soa’, il ‘benvenuto’ su manifesti e striscioni

Francesco è ad Antananarivo. Il ringraziamento al Mozambico.

Antananarivo (AsiaNews) – “Tonga soa”, “benvenuto” si legge su manifesti e striscioni che campeggiano ovunque lungo la dozzina di chilometri dall’aeroporto di Antananarivo e la nunziatura. Bandiere vaticane affiancano quelle del Paese in alcuni snodi principali e manifesti con la figura del Papa e il motto della visita “Seminatore di pace e di speranza”. E’ stato molto caldo il primo impatto di papa Francesco con il Madascar, dove è arrivato alle 15, ora locale.

Ad accoglierlo il presidente Andry Rajoelina e sua moglie (nella foto). Due bambini in abito tradizionale hanno offerto dei fiori al Papa, alla presenza di circa trecento fedeli e dei vescovi dell’isola. Alla nunziatura è stato salutato da un coro di 50 ragazzi.

Al momento di lasciare il Mozambico, su Twitter Francesco ha scritto: “Sorelle e fratelli mozambicani, vi ringrazio di cuore. Conservate la speranza, rimanete uniti per un futuro di riconciliazione e di pace. Dio vi benedica e la Vergine Madre vi protegga!”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Papa in Madagascar: in volo verso Roma
10/09/2019 09:20
Papa in Madagascar: costruire il futuro contando sulla forza delle fede
08/09/2019 17:19
Papa in Madagascar: il cristiano non può essere fatalista, né egoista
08/09/2019 11:07
Papa in Madagascar: nessuno può pretendere che la fede non abbia influenza sociale
07/09/2019 19:19
Papa: ‘Fihavanana’, condivisione per lo sviluppo umano integrale
07/09/2019 10:34