16/05/2018, 12.47
VIETNAM
Invia ad un amico

Maggio: fiori, canti e danze dei cattolici in onore della Vergine

di Thanh Thuy

Mons. Joseph Châu Ngọc Tri, vescovo di Lạng Sơn e Cao Bằng: “Come fossero fiori, offriamo a Lei anche le nostre vite”. Cinque colori dei boccioli simboleggiano le grazie che i vietnamiti chiedono alla Madonna. Ad Ho Chi Minh City, migliaia di fedeli partecipano alla cerimonia organizzata dalle suore dell’Istituto San Tommaso.

Ho Chi Minh City (AsiaNews) – La devozione dei cattolici alla Madonna è molto profonda nel Paese. Durante il mese di maggio dedicato a Maria, essa si rafforza. In ogni parrocchia, fedeli di tutte le età partecipano numerosi alle cerimonie di “Dâng Hoa” (offerte floreali - foto) in onore della Madre di Gesù. Nelle chiese, gli altari della Vergine sono sempre ornati di boccioli profumati e incenso.

Tra essi vi è quello della parrocchia di Vũ Lễ, situata in un territorio remoto della diocesi di Lạng Sơn e Cao Bằng, in prossimità del confine con la Cina. In questi giorni, il vescovo locale si è recato in visita presso la comunità. Lo scorso 12 maggio mons. Joseph Châu Ngọc Tri ha presieduto una cerimonia di offerta e officiato una messa, durante i quali ha impartito il sacramento della confermazione a quattro giovani.

Durante le celebrazioni, il vescovo ha affermato: “Siamo qui riuniti oggi, in quest’atmosfera così commuovente, per offrire fiori belli e profumati a Maria Madre. Leviamo anche i nostri cuori, per esprimere il nostro amore e onorare la Madonna. Attraverso di Lei, veniamo a Gesù. Come fiori, offriamo anche le nostre vite con la Misericordia di Dio per compiacere Nostra Signora. Ho pregato affinché Dio ci aiuti a cambiare ed avere ogni giorno una vita religiosa migliore; maggior fervore nella vita di fede; forza nel proclamare la nostra fede e testimoniare a tutti l'amore di Gesù”.

L’Ufficio per le comunicazioni della diocesi racconta che “durante la cerimonia di offerte floreali, cinque gruppi della parrocchia hanno eseguito danze tradizionali, intonando il canto religioso ‘Dâng Hoa Năm Sắc’ (Il dono dei fiori dai cinque colori)”. 

Il sig. Truong Son, parrocchiano di Vườn Xoài (diocesi di Saigon), spiega ad AsiaNews: “Nel ‘Mese dei fiori’, i fedeli offrono canti, preghiere, danze e fiori rossi, simbolo di sacrificio; gialli, che rappresentano l’amore; bianchi, come la verginità; viola, che significano fedeltà; infine verdi, simbolo di speranza. Maria Madre pregherà il Signore di concederci queste grazie”.

Sempre il 12 maggio, ad Ho Chi Minh City le suore dell’Istituto San Tommaso hanno organizzato una cerimonia di offerta presso la chiesa dei padri redentoristi. Vi hanno preso parte migliaia di fedeli. Un insegnante di musica non cattolico dichiara: “Guardavo con attenzione le suore, che eseguivano danze tradizionali in armonia con canti sacri e fiori colorati. Questa manifestazione è una dimostrazione di rispetto, amore e gratitudine a Maria Madre. Sono molto commosso. In questa atmosfera vedo la santità e l'onestà dei cattolici vietnamiti”.

Alle parole dell’insegnante fanno eco quelle di uno studente universitario cattolico, che afferma: “Sono toccato dalla bellezza della melodia degli inni. L'armonia di questi canti sacri ben si sposa con le danze. In quest'atmosfera solenne, tutti sono qui per presentare bellissime rose alla Madonna. Questa iniziativa esprime l'amore della comunità verso di Lei”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Cattolici vietnamiti in preghiera per la liberazione degli attivisti cristiani di Vinh
22/05/2013
Il Rosario, momento di preghiera che unisce i cattolici vietnamiti
23/05/2017 11:49
Processioni e Rosario rafforzano la devozione mariana dei cattolici dello Sri Lanka
24/10/2013
Mese mariano in Indonesia: preghiere e iniziative benefiche in nome della Vergine
02/05/2014
Cristiani e musulmani pellegrini a Mariamabad, la città di Maria
12/08/2004