13/02/2020, 08.37
CINA
Invia ad un amico

Hubei, con i nuovi criteri diagnostici s’impenna il bilancio delle vittime del virus

Il forte aumento dei casi ha importanti conseguenze politiche: il capo del Partito nella provincia viene rimosso e sostituito. A livello nazionale, i contagi hanno raggiunto quota 59.883 ed i morti sono 1.368. Nel resto del mondo, le persone infette sono 490 e solo una persona ha perso la vita.

Pechino (AsiaNews/Agenzie) – Il numero di casi confermati di coronavirus Covid-19 a Wuhan, epicentro dell'epidemia, è aumentato di 13.436 in un giorno poiché le autorità sanitarie cinesi hanno adottato un nuovo modo per diagnosticare ed accertare l’infezione polmonare. Nel giro di 24 ore, nella provincia di Hubei si sono verificati altri 242 decessi, che portano a 1.310 il numero di vittime nel territorio della Cina centrale. A livello nazionale, i contagi hanno raggiunto quota 59.883 ed i morti sono 1.368. Nel resto del mondo, le persone infette sono 490 e solo una persona ha perso la vita.

In un comunicato ufficiale, la Commissione sanitaria di Hubei ha annunciato che d’ora in poi includerà i casi “diagnosticati clinicamente” nel suo bilancio ufficiale. Ciò significa che la diagnostica per immagini nei casi sospetti può essere considerata sufficiente per rilevare il virus, piuttosto che i test standard sull'acido nucleico. Nelle scorse settimane vi erano state critiche sui precedenti criteri diagnostici per il coronavirus: questi erano troppo severi e gli esperti avevano chiesto l'inclusione della Tac come base per l’identificazione della malattia.

Del drammatico salto nelle cifre di oggi, la nuova classificazione rappresenta 13.332 casi e poco più della metà del nuovo bilancio delle vittime. Secondo quanto dichiara la Commissione, il cambiamento significa che i pazienti potranno ricevere trattamenti “il più presto possibile” ed essere “coerenti” con la classificazione utilizzata in altre province. L’impennata nel numero di infezioni e morti da coronavirus ha avuto importanti conseguenze a livello politico. Stamane, i media di Stato hanno annunciato che Jiang Chaoliang, capo del Partito nella provincia di Hubei, è stato rimosso e sostituito da Ying Yong, sindaco e vicecapo del Partito di Shanghai.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Coronavirus, altri 5.093 contagi e 121 morti
14/02/2020 08:56
Coronavirus: I morti sono 1114. Negli ospedali di Wuhan mancano materiale sanitario e ossigeno
12/02/2020 08:31
Coronavirus: i contagi salgono a 66.576, tra cui oltre 1.700 medici
15/02/2020 11:22
Li Wenliang, il medico martire del coronavirus non era cristiano
18/02/2020 12:35
Oms: Solo lievi malattie per l’80% degli infetti da coronavirus
18/02/2020 09:08