26/02/2021, 12.37
VIETNAM
Invia ad un amico

Hải Dương, crisi pandemia: mobilitazione social per i contadini

di Paul Nguyen Hung

Con il blocco degli spostamenti la pandemia ha messo in crisi le vendite di verdura, polli e uova nella provincia settentrionale. Grave danno all'economia locale nel periodo del Capodanno lunare. Aziende e singoli cittadini hanno promosso campagne di acquisto a distanza. Ma c'è il timore che la crisi possa estendersi anche alle zone vicine  

Hanoi (AsiaNews) - Le conseguenze economiche della pandemia, tornata a colpire in maniera intensa in Vietnam nelle ultime settimane, stanno facendosi sentire in modo sempre più duro. Soprattutto a Hải Dương, una provincia del nord del Paese, situata nel delta del Fiume Rosso, dove le condizioni sono molto favorevoli allo sviluppo agricolo e negli ultimi anni anche la scienza e la tecnologia sono state applicate con successo nel processo di produzione. Sono state aperte 8 aree di allevamento intensivo su appezzamenti di almeno 3 ettari, e altre 15 zone di acquacoltura realizzate da gruppi agricoli o cooperative.

Su tutto questo ora si è abbattuta la pandemia, la cui recrudescenza è coincisa con le festività del Capodanno lunare. Questa è la stagione di maggiori vendite di frutta e verdura, carne e pesce sia a livello locale sia nelle province limitrofe. Ma i collegamenti tra le diverse aree del Paese ora sono sospesi, e ciò rende difficile il commercio dei prodotti agricoli, con gravi perdite per coltivatori e allevatori. 

Per far fronte a questa situazione, aziende, sponsor, ma anche singoli cittadini sui social network si sono attivati per aiutare e sostenere gli agricoltori della provincia di Hải Dương. La signora Nguyen Thi, titolare di una fattoria che alleva gà đồi (i polli delle coline) a Chi Linh City spiega che “gli articoli più difficili da vendere sono proprio i polli e le uova, che di solito in gennaio e febbraio venivano venduti sulle principali strade di Hà Nội, Hải Dương e Hải Phòng”. Così sui social network in molti hanno promosso campagne per sostenere il consumo di polli e uova degli agricoltori di Chí Linh City; anche molte compagnie di rivendita al dettaglio hanno partecipato all'iniziativa. 

Ad esempio la Co.opmart di Hà Đông nel distretto di Hanoi ha raccontato di sostenere i prodotti delle cooperative dell'area colpita dal Covid-19. Il Central Group ha acquistato verdura, tuberi e frutta per 100 tonnellate alla settimana dalla provincia di Hải Dương, contando di portare presto a 200 tonnellate questo quantitativo. MM Mega Market ha invece firmato un accordo che prevede l'acquisto di 24,3 tonnellate al giorno di verdura.

Tutto questo, però, non basta a far fronte alle difficoltà degli agricoltori della provincia di Hải Dương che hanno comunque ancora grandi quantità di prodotti invenduti oltre ai nuovi raccolti, e devono far fronte ai problemi nei trasporti e a tutti gli impegni necessari per seguire le regole imposte dalla prevenzione della diffusione del Covid-19.

Parlando di queste difficoltà, Trần Thanh Hải, vice direttore dell'Ufficio Import-export del ministero dell'Industria e del Commercio, ha confermato che i problemi stanno toccando la produzione e il giro di affari non solo ad Hải Dương, ma anche nelle province vicine. Questo anche perché le derrate agricole sono alla base di tanti prodotti lavorati, realizzati in aziende agro-alimentari di altre province. Se dunque la crisi di quest'area non verrà risolta c'è il rischio che le conseguenze si estendano sempre di più, andando a colpire lo sviluppo economico di tante altre realtà.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Sciopero della fame di parlamentari per salvare il lavoro degli agricoltori
19/01/2007
Gli Usa superano la Cina: sono i maggiori importatori di prodotti agricoli vietnamiti
04/09/2019 14:19
Il Vietnam negozia con gli Stati Uniti il suo ingresso nell'Omc
09/05/2006
Mar Cinese meridionale: cresce la cooperazione tra Hanoi e Bangkok
04/03/2021 12:17
L’imperatore Akihito visita il Vietnam per rafforzare le relazioni bilaterali
01/03/2017 12:57