17/10/2018, 12.25
INDONESIA
Invia ad un amico

Ambon, la musica cattolica per promuovere il dialogo nella città delle violenze settarie

di Mathias Hariyadi

Circa 7mila persone prenderanno parte alla prima edizione di un festival di musica sacra. Il presidente indonesiano Joko “Jokowi” Widodo ed il suo vice Jusuf Kalla hanno annunciato la loro presenza. Musulmani e protestanti sostengono la manifestazione. Mons. Petrus Canisius Mandagi: “Ammirare il vero 'volto' della società indonesiana”.

Jakarta (AsiaNews) – Promuovere la tolleranza, il dialogo e l’armonia interreligiosa attraverso la musica: è l’obiettivo della prima edizione del Pesta Paduan Suara Gerejani (Pesparani), il festival nazionale di musica sacra cattolica che si terrà ad Ambon, nell’arcipelago delle Molucche, tra il 27 ottobre ed il 2 novembre prossimi. Favorito dalla Conferenza episcopale (Kwi) con il sostegno di cittadini, movimenti per il dialogo, governo centrale e ministero degli Affari religiosi, l’evento vedrà la partecipazione di circa 8mila persone, cattoliche e non, provenienti dalle 34 province del Paese.

A dimostrazione dell’importanza che riveste la manifestazione, il presidente indonesiano Joko “Jokowi” Widodo ha annunciato la sua presenza. La cerimonia di chiusura sarà invece officiata dal suo vice, Jusuf Kalla. La scelta di questo luogo, dove i cattolici sono il 4% della popolazione, per il festival rappresenta la volontà e l’impegno della Chiesa nel favorire la convivenza pacifica tra gli abitanti, siano essi musulmani, protestanti, buddisti o indù.

Nel corso degli ultimi anni, la città di Ambon e l’omonima isola sono state più volte teatro di sanguinosi scontri settari tra la comunità islamica e quella cristiana protestante. L'arrivo nel 1999 nella zona di migliaia di coloni musulmani, provenienti da altre parti dell'Indonesia, ha innescato il conflitto, che è continuato fino al 2002 causando almeno 9mila vittime nei diversi incidenti. La firma di un trattato di pace fra i due fronti nel febbraio 2002 vi ha messo fine, ma fino a qualche tempo fa permanevano focolai di tensione.

Il prof. Adrianus Eliasta Meliala, presidente del Comitato organizzatore (Lp3kn, foto 1-2) esprime il desiderio che tutti i partecipanti “sperimentino il vero pluralismo della società indonesiana, colma di tolleranza ed armonia”. Anche il Dott. H. Abdullah Latuapo, presidente del Consiglio degli Ulema (Mui) delle Molucche, si augura che “tutti i gruppi interreligiosi di Ambon contribuiscano al successo del primo Pesparani cattolico”.

La manifestazione musicale sarà un’occasione per la comunità islamica di contraccambiare l’ospitalità e l’accoglienza riservata dalla comunità cattolica di Ambon a quanti nel 2012 hanno partecipato all’Islamic Musabaqah Tilawatil Quran (Mtq), il Festival della declamazione del Corano. I locali della residenza vescovile erano utilizzati come alloggi temporanei per quanti vi prendevano parte. In occasione del prossimo Pesparani, i musulmani metteranno a disposizione dei cattolici il Centro islamico, dove avranno luogo alcuni seminari ed una conferenza nazionale.

Nel 2015, la diocesi di Ambon si era distinta anche per l’aiuto fornito all’organizzazione del Pesparawi, il Festival di musica sacra protestante. Per questo motivo, i cattolici potranno utilizzare due centri convegni protestanti: il Baileo Oikumene ed il Christian Center. Da parte sua, il governo consegnerà al Comitato organizzativo le chiavi del complesso governatoriale e di alcune piazze: Merdeka Square, Police Square a Tanui, Balieo Siwalima Square e Culture Garden Square.

Mons. Petrus Canisius Mandagi (foto 3), vescovo di Amboina [diocesi suffraganea di Makassar con sede ad Ambon], sottolinea che “solo il 10% del Comitato è composto da cattolici”. “Il resto sono non cattolici – dichiara il presule – Il Pesparani non è solo un festival di cori sacri, bensì un forum ed un luogo in cui tutti potranno ammirare il vero 'volto' della società indonesiana, pluralista e caratterizzata da una grande tolleranza e armonia sociale”.

Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Ambon, comincia nel segno dell’unità il primo festival di musica cattolica
30/10/2018 11:30
Widodo apprezza il festival di musica cattolica
14/11/2018 16:14
La musica sacra indonesiana celebra i suoi 40 anni di vita
07/07/2011
Musica sacra, inni e canzoni tradizionali per evangelizzare il Vietnam
21/04/2012
All’università di Hong Kong un corso e un libro su 21 secoli di musica sacra
02/02/2019 12:19