08/10/2011, 00.00
TURCHIA
Invia ad un amico

Istanbul, sarà costruita la prima chiesa siriaca nella metropoli

La comunità cristiana siriaca ha ottenuto, dopo molti anni, il permesso di costruzione di un proprio luogo di culto da parte del governo e del Presidente. A Istanbul vivono circa 17mila siriaci, provenienti in gran parte dal sud est del Paese e fuggiti a metà degli anni ’80.
Istanbul (AsiaNews/Agenzie) – La comunità cristiana siriaca di Turchia ha ottenuto l’approvazione per la costruzione della sua prima chiesa in territorio turco. L’edificio dovrebbe sorgere nel quartiere di Yeşilköy, a Istanbul, e dovrebbe rispondere alle necessità di una comunità di circa 17mila siriaci che vivono nella metropoli. Dopo anni di discussioni e cavilli, è giunta l’approvazione da parte del Primo ministro e del Presidente turco. Il leader della comunità siriaca, Kenan Altınışık, ha dichiarato che i lavori avranno inizio non appena il terreno sarà stato scelto.

“Metà della nostra comunità vive nel quartiere di Yeşilköy, o nei dintorni. Prendiamo in affitto le chiese per la celebrazione della domenica, ma possiamo cominciare a celebrare solo alle 11.30, mentre, in base alla nostra tradizione, il rito dovrebbe finire entro le 10.30” ha dichiarato Kenan Altınışık.

Il terreno per la costruzione della chiesa sarà assegnato all’antica comunità cristiana dal Municipio metropolitano di Istanbul; le spese di costruzione saranno coperte dai siriaci. Un funzionario del Municipio ha dichiarato che si sta già cercando un terreno disponibile adatto per edificare la nuova chiesa. L’edificio sarà costruito in uno stile che porterà evidenti tracce della millenaria cultura siriaca. Sono in corso contatti fra la comunità e i funzionari per trovare una locazione che sia soddisfacente. Oltre alla chiesa verrà costruito un centro per la comunità; il titolo attribuito al nuovo luogo di culto sarà quello di “Chiesa di Maria madre”. I siriaci erano presenti soprattutto nel sud est del Paese. Molti di loro sono emigrati a Istanbul e all’estero verso la metà degli anni ’80, a causa della situazione di instabilità politica creatasi nella regione.
Invia ad un amico
Visualizza per la stampa
CLOSE X
Vedi anche
Afrin, giovani cristiani rapiti e arruolati con la forza
03/02/2018 09:18
Consiglio delle Chiese del Medio Oriente, perché i cristiani non scompaiano
12/05/2018 12:48
Giornalista turco: La Svizzera ha agito male, ma in Turchia la Chiesa è libera?
03/12/2009
La Pasqua fra i cristiani dell'Anatolia da tre anni senza vescovo
28/03/2013
A Istanbul sorgerà la prima chiesa della moderna Turchia
09/01/2019 11:24