Papa in Mozambico: accolto festosamente a Maputo

Durante il volo Francesco ha invitato i giornalisti che lo accompagnano a pregare “per questi fratelli e sorelle che stanno soffrendo per questi uragani nelle Bahamas”.


Maputo (AsiaNews) – Danze tradizionali e una folla festante hanno accolto papa Francesco giunto poco dopo le 18 a Maputo, prima tappa del suo 31mo viaggio pastorale.

Francesco è giunto in Mozambico dopo quasi 10 ore di volo durante il quale, nel saluto che come di consueto ha rivolto ai giornalisti che lo accompagnano nel viaggio, ha avuto un pensiero per le Bahamas. “Vorrei invitarvi – ha detto loro - ognuno nel suo cuore, a fare una preghiera per le vittime degli uragani nelle Bahamas: è povera gente che di colpo, da un giorno all’altro, perde la casa, perde tutto, anche la vita. Ognuno nel suo cuore faccia una preghiera per questi fratelli e sorelle che stanno soffrendo per questi uragani nelle Bahamas”.

All’aeroporto di Maputo, in una serata ventosa, il Papa è stato accolto dal presidente della Repubblica, Filipe Jacinto Nyusi, e la consorte, mentre due bambini in abito tradizionale hanno offerto dei fiori.

Alla presentazione delle delegazioni sono seguiti danze e canti simboleggianti il benvenuto e l’accoglienza.

Domani il programma della visita prevede l’incontro con le autorità e gli esponenti della società civile al mattino. Per Francesco sarà occasione per parlare di “speranza, pace e riconciliazione”, che sono i temi del viaggio, a poche settimane dall’accordo di pace siglato ad agosto dal capo di Stato con l’opposizione della Renamo. Di pace e riconciliazione il Papa parlerà, con ogni probabilità anche nell’incontro del pomeriggio con vescovi e sacerdoti.

cropped.1000.563.jpg