Seoul e Washington d’accordo: 924 milioni di dollari per le truppe Usa nel Sud

È circa l'8,2% in più rispetto ad un precedente patto quinquennale, scaduto alla fine dell'anno scorso. L'accordo è valido solo per un anno. Il presidente Trump si era più volte lamentato del contributo di Seoul, ritenuto irrisorio. In Corea del Sud sono di stanza oltre 28mila soldati americani.


Seoul (AsiaNews/Agenzie) – La Corea del Sud acconsente ad aumentare a 924milioni di dollari Usa il contributo per mantenere le truppe statunitensi sul suo territorio, ponendo fine ad una disputa con l’alleato di lunga data in vista di un secondo summit tra Washington e la Corea del Nord.

Corea del Sud e Usa hanno stretto un'alleanza per la sicurezza dopo la guerra coreana del 1950-53, conclusasi con un armistizio piuttosto che un trattato di pace. Oltre 28mila soldati americani sono di stanza nel Sud per proteggerlo dalle minacce di Pyongyang.

Il presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump si è più volte lamentato delle spese da sostenere per il contingente e del contributo di Seoul, ritenuto irrisorio. I negoziati si sono conclusi ieri con l’annuncio del ministero degli Esteri della Corea del Sud: Seoul pagherà circa l'8,2% in più rispetto ad un precedente patto quinquennale, scaduto alla fine dell'anno scorso.

Il ministero ha affermato che, sebbene gli Stati Uniti abbiano richiesto un “enorme aumento” dei pagamenti, sono stati in grado di raggiungere un accordo che riflette “la situazione della sicurezza della penisola coreana”. “I due Paesi hanno riaffermato l'importanza di una forte alleanza Corea-Stati Uniti e la necessità di uno stabile dispiegamento delle truppe statunitensi”, si legge in una nota diffusa dopo la cerimonia di firma.

Poiché l'accordo è valido solo per un anno, le due parti potrebbero presto tornare al tavolo delle trattative. Lo scorso anno, Seoul ha contribuito con circa 960 miliardi di won – oltre il 40% del totale – alla costruzione di strutture militari americane e alla retribuzione dei civili sudcoreani che lavorano nelle basi statunitensi. L'accordo entrerà in vigore dopo aver ricevuto l'approvazione del parlamento della Corea del Sud, che secondo i media locali dovrebbe avvenire in aprile.

COREA_DEL_SUD-USA_-_0211_-_Truppe.jpg