Alla GMG anche 15 indonesiani: 20mila km e 30 ore di viaggio per vedere il papa
di Mathias Hariyadi

Guidati da p. Stefanus Haryanto, ragazzi e ragazze provengono da diverse diocesi dell’arcipelago. Sogno e spirito di cambiamento: la Chiesa è nelle mani dei giovani.


Panama (AsiaNews) – Quasi 20mila chilometri per “ascoltare il messaggio di papa Francesco”: è la distanza percorsa dai 15 giovani cattolici giunti a Panama per prender parte alla 34ma Giornata mondiale della gioventù (GMG). Guidati dal capo delegazione, p. Stefanus Haryanto, ragazzi e ragazze provengono da diverse diocesi dell’arcipelago indonesiano.

“La prima gioia – racconta ad AsiaNews il sacerdote – l’abbiamo provata al nostro arrivo a Panama City, dopo le 30 ore di un viaggio che ci ha visti passare per Kuala Lumpur (Malaysia) e Amsterdam (Paesi Bassi). La seconda è stata partecipare, insieme a migliaia di coetanei, alla liturgia d’inaugurazione della GMG, presieduta tre giorni fa da mons. José Domingo Ulloa Mendieta”.

“Durante l’omelia – prosegue p. Haryanto – l’arcivescovo di Panama City ha invitato i giovani a sognare. Questo è il primo passo per cambiare il mondo in meglio. Mons. Mendieta ha sottolineato l’importante ruolo che i giovani sono chiamati ad assumere all’interno della Chiesa. Sogno e spirito di cambiamento: essa è ora nelle loro mani forti”.

PANAMA_-_GMG_-_INDONESIA_-_0125_-_Giovani_1.jpg PANAMA_-_GMG_-_INDONESIA_-_0125_-_Giovani_1.jpg PANAMA_-_GMG_-_INDONESIA_-_0125_-_Giovani_1.jpg PANAMA_-_GMG_-_INDONESIA_-_0125_-_Giovani_1.jpg